DIMORA STORICA DI PREGIO

7

media

7

design

7

innovazione

6.3

sostenibilità

7.5

luminosità

Località di realizzazione

Roma

Anno di realizzazione

1910

Tipo di intervento

Ristrutturazione

Tipologia di edificio

Residenziale

il progetto.

Villa Augusta, maestosa e residenza in stile Liberty situata tra Ariccia ed Albano, opera degli architetti Cosimi nel 1910, ha subito una ristrutturazione sotto la direzione artistica dell'Architetto Michela Di Nardo, mantenendo tutti i tratti caratteristici dell'epoca, negli elementi stilistici delle facciate esterne, nei sontuosi spazi interni delle magnifiche sale nonché nello spettacolare e curatissimo parco di 6.000 metri quadri, in stile tardo-rinascimentale, meglio identificato come ‘’giardino all’italiana’’, nel cuore del parco archeologico degli Orazi e Curiazi. L'intervento ha previsto un attento restauro conservativo delle facciate, esaltandone ogni dettaglio decorativo dell'epoca impreziosito poi con la meravigliosa estetica e funzionalità dei nuovi infissi Schuco dopo un attento studio sull'illuminazione delle stesse. Lo studio illuminotecnico è stato rivolto al romantico giardino che circonda la residenza scandendone la suddivisione geometrica degli spazi. All'interno si è inoltre dato risalto all’importanza di mantenere le dimensioni dei sontuosi spazi interni delle magnifiche sale in stile Liberty, non alterandone la loro funzione e dotandole di nuovi impianti tecnologici.

projectImage-1
projectImage-2
projectImage-3
projectImage-4
projectImage-5
projectImage-6
projectImage-7
projectImage-8
projectImage-9
projectImage-10
projectImage-11
projectImage-12

vota il progetto

Vota il progetto assegnando un punteggio da 6 a 10 a ogni parametro considerato: innovazione, design, sostenibilità e illuminazione. Il sistema attribuirà il valore finale del progetto calcolando la media dei punteggi dei 4 parametri.

  • 4 criteri

    design

    Il termine design è riferito al suo significato più alto, ossia quello di progettare forme, oggetti, spazi e concetti in grado di trasformare la società. Un design che parte dalle esigenze delle persone e le soddisfa attraverso un’esperienza gratificante. Un design dove la forma asseconda sempre la funzione.

  • 4 criteri

    innovazione

    L’innovazione è intesa come capacità di creare un progetto all’avanguardia: originale, unico, rivolto al futuro. Nello specifico può riguardare i materiali, le forme, l’estetica del progetto, la sua funzionalità, le performance o il valore speciale che acquisisce in un determinato contesto.

  • 4 criteri

    sostenibilità

    La sostenibilità è il parametro che riguarda l’attenzione del progetto alle varie tematiche di responsabilità applicate all’architettura: risparmio energetico, riduzione dell’impatto ambientale, comfort e benessere abitativo, rispetto del territorio, scelta green dei materiali costruttivi.

  • 4 criteri

    luminosità

    Per illuminazione si intende la gestione della luce naturale all’interno del progetto in relazione anche alla scelta dei serramenti, tenendo in considerazione il clima, l’orientamento, il fabbisogno di irraggiamento e l’ombreggiamento.

design

innovazione

sostenibilità

luminosità

media

La media viene calcolata sommando i punteggi di ogni parametro e dividendo il risultato per 4.

utente
media
RESPONSABILE ASSISTENZA TECNICA
Andrea Spozio
alloro gold

8

DIRETTORE TECNICO
Lorenzo Marin
alloro gold

7.3

ARCHITETTO / DESIGNER
Maurizio Lai
alloro gold

6.3

ARCHITETTO / INTERIOR DESIGNER
Luigi Sammarro
alloro gold

6.3

Reveal Point